I nostri  Libri

Un mondo di inchiostro…

«Puoi leggere, leggere, leggere, che è la cosa più bella che si possa fare in gioventù:
e piano piano ti sentirai arricchire dentro, sentirai formarsi dentro di te quell’esperienza speciale che è la cultura»

Pier Paolo Pasolini

  • Tutto
  • Mostri e Dintorni
  • Categoria Base
  • Eterni bambini
  • Liberi Tutti

Il viaggiatore immaginario

Questa è la storia di un’idea che attraversa il mare e la terra e diventa avventura. Un libro ispirato alla vita di Emilio Salgari, che scrisse romanzi ambientati in luoghi lontanissimi senza spostarsi mai dall’Italia. Se le nostre stanze non ci bastano più, mettiamoci in viaggio con lui per la destinazione più bella: la nostra immaginazione!

Il parco delle domande

Come si fa a conoscere qualcosa o qualcuno? Basta un’impressione? Il nonno di Linda cerca di fare capire alla sua nipotina come sia facile sbagliare, e quanto sia importante ascoltare, osservare… cioè scoprire la realtà delle cose.

Prefazione di Valerio Aiolli.

 

Barba Fantasy – La storia dell’omino vestito di rosso

Un gioco fantastico dedicato a grandi e piccini, un viaggio nella fantasia attraverso le avventure dell’Omino vestito di rosso. Ha una barba che sembra un circo e viaggia fin sulla luna a colpi di piroette, come solo un vero funambolo potrebbe fare. Tutto è possibile, basta immaginarlo!

Con la collaborazione di Fondazione Toscana Spettacolo Onlus.

Prefazione di Silvana Sperati, Presidente Associazione Bruno Munari.

Voce su tela

Clara viveva nel pianeta in cui sono nati i colori, dove nessuno parlava e tutti si esprimevano a colpi di pennello. Un giorno un’improvvisa caduta la porta in una nuova realtà: la Terra. Come si sentirà Clara? Riuscirà a farsi degli amici? Una fiaba che racconta la ricchezza che nasce nello scoprirsi tutti diversi, la storia di una bambina che grazie ai colori e a una tela trova il suo posto nel mondo.

Con la Prefazione di Marco Montemagno.

 

BatteRita

Slaccia il fiocco, strappa la carta: CRRRRSSSSSSS Ci siamo! Cosa conterrà il pacco che ha appena ricevuto Rita? Sarà proprio quello che desiderava? Una storia che parla di sogni e di come si possa sempre trovare il modo per inseguirli e farli diventare realtà, superando ogni ostacolo, ogni pregiudizio.

Sofia ha perso il filo

Sofia vorrebbe dire qualcosa, ma chi è intorno a lei è sempre molto indaffarato e quando finalmente l’impegno è passato, il filo del discorso ha già scordato. Riuscirà Sofia a riannodare la matassa di parole?

Mos come nessuno

Mos il Mostro si mette in viaggio alla ricerca di un posto dove stare, dove farsi tanti amici. – Sono sicuro che mi troverò bene -, pensa ogni volta prima di arrivare in un nuovo paese, ma è sempre troppo diverso e le persone scappano spaventate. Così si allontana sconsolato, ancora e ancora, fino a quando non decide di non cercare più, ma sempre convinto che, prima o poi, incontrerà qualcuno che come lui non è uguale a Nessuno.